Corso sull’uso dell’articolatore

                                      COME USARE L’ARTICOLATORE A 360°                                                                

                                                      Durata corso 1/2 giornata                                                                                             Minimo 4 massimo 6 partecipanti.                                               

  CONTENUTO DEL CORSO:

  • Perchè usare l’articolatore Reference SL ; vantaggi rispetto agli occlusori e articolatori a valore medio.
  • Conoscere l’articolatore e imparare a settarlo a valori individuali.
  • Montaggio in articolatore e uso dello split-cast.
  • Imparare a usare le cere non solo come elementi per posizionare i modelli tra di loro.
  • Come utilizzare l’articolatore non solo come strumento di lavoro, ma anche per la diagnosi e la progettazione.
  • Alcuni accenni sull’articolazione.

                                                    OBIETTIVI

              Lavorare su uno strumento che ci dia la possibilità di eseguire  lavori di routine con sicurezza, senza incorrere in errori che si riversano sull’economia del laboratorio, non per incuria da parte del tecnico, ma per la mancanza di informazioni utili per eseguire un lavoro che dal nostro banco si trasferisca nella bocca del paziente con le stesse caratteristiche. Utilizzare l’articolatore vuol dire risolvere le continue modifiche e rimontaggi estetici o funzionali durante le fasi di realizzazione di una protesi mobile o fissa.

                                                    DESTINATARI

Odontotecnici interessati a stabilire un dialogo tra laboratorio e studio odontoiatrico e a realizzare lavori con l’ambizione di risultati estetici e funzionali affidabili.

Corso di protesi mobile totale

La tecnica di R. Slaviceck in protesi totale

Durata corso 2 giorni

 

CONTENUTO DEL CORSO 

– Esposizione sulla metodica di Slaviceck con video presentazione, analizzando tutti i passaggi e protocolli riguardo la metodica.

– Interpretazione del tracciato cefalometrico per quanto riguarda l’odontotecnico.

– Analisi modelli.

– Uso dell’articolatore.

– Settaggio articolatore con CPM.

– Colatura e preparazione modelli con split-cast.

– Montaggio su articolatore.

– Costruzione dei valli-cucchiai individuali secondo i valori ottenuti dal tracciato cefalometrico.

– Valutazione sul montaggio, denti e contatti occlusali sia in statica che in dinamica (mediotrusione e prutrusione)

– Realizzazione placca di verticalizzazione.

– Conclusione, discussione ed eventuali considerazioni.

OBIETTIVI

– Acquisire conoscenza ed esperienza nella protesi totale supportata dal tracciato cefalometrico.

– Ottenere ottimi contatti occlusali per una corretta funzione protesica con l’utilizzo dell’articolatore.

– Valutare correttamente la dimensione verticale, l’inclinazione del piano occlusale e la posizione corretta dei denti per risolvere le difficoltà che si incontrano nel realizzare una protesi mobile totale (rimontaggi e continue modifiche).

– Realizzazione di protesi mobili totali stabili e funzionali.

DESTINATARI      

– Odontotecnici interessati a progettazioni di protesi mobili totali in modo innovativo con l’ambizione di risultati estetici e funzionali affidabili e che vogliono risolvere le continue modifiche e rimontaggi estetici o funzionali durante le fasi di realizzazione di una protesi mobile totale.

#Per maggiori informazioni contattare direttamente il laboratorio o via mail.